Transizioni Moderne

31 ottobre – 5 novembre 2020 | Centro d’arte San Vidal – Venezia

Sabato 31 ottobre, dalle 17, presso il Centro d’Arte San Vidal, in Campo San Zaccaria, Venezia, la presentazione digitale  della collettiva Transizioni Moderne, organizzata dall’Associazione Nartwork. 

La collettiva Transizioni moderne indaga le nuove concezioni e produzioni culturali, letterarie ed artistiche attraverso la selezione di opere di artisti contemporanei nazionali e internazionali. Uno spaccato ampio delle nuove forme espressive contemporanee che esalta l’originalità e la creatività di artisti pronti ad esplorare strade non ancora battute in cerca di una nuova dialettica dell’arte. 

L’esposizione accoglie opere di 27 artisti contemporanei provenienti da 11 nazioni. 

La collettiva ha ricevuto il matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee di Napoli (Museo Madre), e il patrocinio morale della Regione Campania, della Regione Veneto,  dell’Università Suor Orsola Benincasa e della Fondazione Valenzi.

La mostra, ad ingresso libero, sarà visitabile dal 31 ottobre al 5 novembre 2020 nei seguenti orari: 10.30 -12.30 | 16.00 – 19.00, con chiusura il lunedì.

Il vernissage si svolgerà digitalmente. Interverrà Gianpasquale Greco, storico dell’arte e autore di un contributo critico sulla mostra. 

E’ possibile seguire il vernissage tramite la diretta sulla pagina facebook di Nartwork. 

Raccomandiamo di cliccare su Ricevi Promemoria sul post della diretta facebook.

Artisti in mostra

Marko Alabaster (United Kingdom), Brigitte Toffano Ali (France), Laura Bruno (Italy), Ekaterina Bureva (Israel), Caterina Caldora (Italy), Chiara Cinquemani (Italy), Alina Ciuciu (Italy), Paul Delannée (France), Raimund Denscherz  (Austria), donPaco (Spain), Eivor Ewalds (Finland), Giulio Fantone (Italy), Marita Fernandez Barragan (Argentine), Mario Fior (Italy), Mario Formica (Italy), Waltraud Gemein (Germany), Monika Hartl (Austria), Margit Kainrath (Austria), Rada Koleva-Genova (Italy), Erich Kovar (Austria), Michel Marant (France), Errico  Mellone (Italy), Mahdi Naas (Algeria), Attila Olasz (Hungary), Salvatore Procida (Italy), Ariane Schuchardt (Germany), Brigitte Petra Sporer (Germany), Peter Woodburn (United Kingdom).

Curatrici: Rossella Bellan, Giulia Mazzilli, Antonietta Panico

Progetto grafico: Antonio Imparato

Contributi critici: Cristiana Cordova, Gianpasquale Greco

Mostre Digitali

Limitless online exhibition

Limitless online exhibition

Dicono di noi

Patrocini

Museo Madre
Università Suor Orsola Benincasa
Comune di Napoli
Fondazione Valenzi

Il parere degli artisti