Arianna Ellero

Arianna Ellero

Violet Cloud, Cascata sonora frequenza magenta

pigments, sand, earth (soil) and petals emulsioned on frameless canvas, 260 x 215 x 80 cm, 2019

Tutto ciò che è visibile deve superare sé stesso addentrandosi profondamente anche nell’invisibile…. Paragono il pensiero, come il colore alla frequenza, ad una forma che si trasforma nella materia. Credo che il pensiero creativo sia illimitato (Limitless), un gioco nell’infinito mondo della possibilità.

Pittrice, artista visivo 1978, con sede a Udine, Italia Istruzione: Istituto d’Arte Udine – Presso Udine School of Art 2010-2014 ho sviluppato il mio lavoro sul campo sull’energia del colore tra Germania e Svizzera. A Berlino dipinsi al Werkstattraum, un progetto di atelier condiviso e ho incontrato la pittrice Bettina D’esberg con la quale ho approfondito la tecnica pittorica attraverso l’uso dei pigmenti. Ho frequentato il Kunstquartier Bethanien e ho avuto incontri con musicisti, che mi hanno permesso di approfondire la mia conoscenza del rapporto tra musica e pittura: colore, frequenze. 2015 Ritorno in Italia, ho rivisitato la mia tecnica pittorica attraverso l’uso di pigmenti e materiali naturali, ottenendo alcuni dei colori da pisolino, sabbia e fiori raccolti intorno. 2017-2019 Sperimentando un altro modo di dipingere ho realizzato varie performance pubbliche in collaborazione con musicisti, tra cui Full e Void (Voll und Leer), un progetto esecutivo con il duo di improvvisazioni Haiku. Nel 2019 ho studiato incisione presso l’Apricocco Art Stamperia di Udine, Italia LAVORO SUL CAMPO PERSONALE: Indago sulle possibilità della pittura non figurativa, della luce e della natura percepite come frequenze visive, con la mia reinterpretazione della realtà: Nuvole, Cascate Sonic, Sonic Horizons, Forma e frequenza del pensiero. Vuoto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.